Archive for Senza categoria

I fingergourmet dei Tauriliani in Piazza

IMG-20190618-WA0000aSi scaldano i motori nelle cucine dei nostri ristoratori delle Tavole Tauriliane per sperimentare e provare le attese sfizioserie che saranno sottoposte al giudizio dei palati delle migliaia di persone che saranno i veri protagonisti di questa seconda edizione di StreetFood in Piazza a Torreglia. Evento enogastronomico nell’evento ormai noto come “Torreglia Shopping Night” patrocinato dall’amministrazione comunale di Torreglia  e organizzato dalla  stessa Associazione Torreglia Shopping Night, costituita dagli operatori commerciali e imprenditoriali della dinamica cittadina tauriliana.37069506_1061486890692208_2866423948868845568_n

Una città viva e vivace che ospiterà appasionate buone forchette ed esigenti gourmand nella serata dell’11 luglio quando il cartellone del Torreglia Shopping Night vivrà la sua apoteosi gastronomica dopo tutti gli altri appuntamenti estivi che hanno caratterizzato e caratterizzeranno l’estate di Torreglia. In quella serata, oltre all’apertura dei negozi e delle attività fino a tarda ora, nel centro di Torreglia e nell’area pedonale, creata per l’occasione in Via Mirabello creata, i ristoratori delle Tavole Tauriliane schiereranno le loro postazioni di cucina da campo, affiancati da altrettanti banchi di assaggio dii rinomate aziende vitivinicole. Non solo ma novità per questa edizione, la partecipazione di qualche altro “preparatore” di cose buone e assolutamente di gran qualità, come del resto è nello stile dei ristoratori delle Tavole Tauriliane.

37106223_1062965410544356_8491689319637975040_nUna dozzina di ristoranti e trattorie note al grande pubbico per aver saputo procurare alla cittadina il meritato appellativo di “Food Valley dei Colli Euganei”  da parte dei più importanti organi di stampa e guide gastronomiche.

37073079_1062957400545157_8637629014116139008_nE’ per questo che già da oggi, ogni ristoratore che sarà in piazza l’11 luglio prossimo ha già ideato e comunciato alla presidenza delle Tavole Tauriliane,  il finger-piatto da servire :

Antica Trattoria Antenore

Costinagrill con Salsa Porcini e “Poenta Onta”

Afazenda

Polpette di corte e non solo – Polpette vedure

Ristorante Corte Sconta & Hotel La Torre

Risotto al tartufo nero

La Cantinetta & Hotel Diana

Folpo & Panzanella

Antica Trattoria Ballotta

Straccio di Panino” con carne & verdure

Osteria Volante

Formaggio fritto e Ciliegini

Enoteca San Daniele

Hamburgher d’Oca con pane e finta maionese di carote;

Panino con Lingua fredda salmistrata e salsa verde

Trattoria La Griglia

Gnocchi alla tirolese

Trattoria Al Pirio

Mitragliata di Dolcezze “

La Tavolozza

Hamburgher di Melanzana Fritta e Burrata con salsa di pomodoro Picadilly

Antica Trattoria Taparo

Pollo fritto

Come premesso ogni postazione sarà affiancata da una cantina e sarann presenti anche altri noti specialisti di altre cose buonissime ma ve ne daremo conto fra qualche giorno.

Va invece ricordato che all’inizio del percorso i visitatori troveranno due postazioni per acquistare i tickets per le consumazioni dal costo unitario di euro 2,5 e per entrare in possesso della bisaccia e il calice per le degustazioni dei vini; sempre al costo unitario di euro 2,50.

Altri dettagli e informazioni a breve ma per vivere in diretta lo StreetFood in Piazza a Torreglia basta seguire la pagina Facebook

Le Tavole Tauriliane tornano in Piazza

Grande fermento tra i nostri associati che anche per questo 2019 hanno deciso di aderire al fantastico programma del cartellone che anima l’estate a Torreglia con il “Torreglia Shopping Night “. Protagonisti i negozi aperti fino a tarda ora, esibizioni di gruppi e associazioni, spettacoli, musica ma soprattutto, scusate se siamo di parte, l’appuntamento dell’11 luglio con lo Street Food di Gran Qualità dei ristoratori delle  Tavole Tauriliane.

tauriliani 11 luglio aUna grande festa di gusti e sapori che già dalla prima edizione dello scorso anno ha richiamato nella piazza centrale di Torreglia migliaia di gourmand e buone forchette. Seguiteci a breve vi comunicheremo tutti i dettagli ma soprattutto ogni singola invenzione gastronomica di ogni associato per un imperdibile menù lungo una … piazza intera.

piazza torreglia

Un cuoco sulla rotatoria

Come ha pubblicato la stampa locale, fra non molto, quando arriverete a Torreglia saprete subito che siete entrati nell’unica ed esclusiva valle del cibo e del vino che ci sia in Italia. Questo perchè, al centro della rotatoria d’ingresso nella nostra cittadina troverete un cuoco che vi aspetterà per offrivi tutta la nostra migliore ospitalià.  Gli anglofoni la chiamerebbero Food Valley ma noi che siamo Tauriliani la chiamiamo la Valle del Cibo e del Vino perchè non dimentichiamo certo che siamo nel cuore  della DOC e DOCG dei Colli Euganei e che collaboriamo ormai da anni con Consorzio Tutela e la Strada del Vino.  Nostro partner nella realizzazione della nuova strutura che sarà collocata nella rotatoria recante la scritta del nostro più sincero Benvenuto e cordiale Arrivederci a tutti voi.

rotatoria

Se qualcuno dei Tauriliani è in vacanza

56d70468705a1

 

Potrebbe verificarsi il caso che qualcuno dei nostri associati sia partito per qualche giorno di vacanza e che non troviate aperto il vostro ristoraante preferito sui Colli Euganei.

Niente paura, può essere l’occasione buona per provare la cucina e l’ospitalità di un altro dei nostri magnifici tredici !

 

3f12c534875401f349e5fa8c4c4575f9100b8bd4

I Colli Euganei e le bontà di un territorio su Rete 4 con Davide Mengacci

Sono per lunedì 3, mercoledì 5 e venerdì 7 dicembre, sempre alle 11.20 su Rete 4, gli appuntamenti con le tre puntate di “Ricette all’Italiana” di Davide Mengacci, registrate la scorsa domenica ai piedi del colle del Montirone ad Abano Terme.

Ricette all Italiana (3)Montirone-2

Nel proscenio del colonnato di Jappelli che apre l’ingresso dell’area di Montirone nel cuore della cittadina termale, ha preso l’avvio delle registrazioni della nota trasmissione del popolare Mengacci che di puntata in puntata, illustra le bontà e le bellezze dei luoghi dove arriva la troupe Mediaset.

Che non poteva certo mancare la visita di un territorio dove bontà, bellezza, natura, e piacere di lasciare fluire il tempo tra le coccole delle terme, unite a quella della migliore tradzione enogastronomica, sono un tutt’uno con l’ospitalità della nostra gente.

Ad alternarsi davanti alle telecamere di “Ricette all’italiana, si sono succeduti tre diversi chef proponendo piatti tipici della tradizione euganea, raccontati dai maggiori esperti del territorio. La troupe si è poi spostata nella colombara di Valsanzibio a Galzignano Terme dove ha esaltato i prodotti tipici del territorio sul tavolo enogastronomico presentato dai diversi esperti euganei. Il comune di Abano Terme e il Consorzio Terme Euganee, in collaborazione con Consorzio Vini Colli Euganei, Tavole Tauriliane, Comune di Torreglia, Strada del Vino dei Colli Euganei hanno così schierato i loro alfieri per il pubblico della rete Mediaset, che hanno evidenziato alcuni piatti seguendo tre tematiche.

mengacci momolo 2

Nella puntata di lunedì 3 dicembre lo chef Fabio Momolo coadiuvato da Silvano Lain  in rappresentanza delle Tavole Tauriliane, rivisita la cucina “Ancestrale e antica“, proponendo il torresano di Torreglia con  i commenti del giornalista enogastronomico e menbro dell’Accademia Italiana della Cucina Mario Stramazzo.  Ad accompagnare il “torresan”, il piccione di torre preparato per l’occasione  quale emblema gastronomico di Torreglia e dei cuochi dell’associazione delle Tavole Tauriliane, che ne hanno fatto nei secoli un vero e proprio vessillo Euganeo,  un vino proprio dei  Colli Euganei. Un Rosso DOC cuvée vulcanica, raccontato da Marco Calaon, presidente Consorzio Vini Colli Euganei.

( i cuochi sono riconoscibili nella  foto sopra con lo sfondo del portale del Jappelli  – Fabio Momolo è in primo piano accanto a Davide Mengacci)

torresan set c( foto del torresan dal set della trasmissione di Rete 4 )

torresan a

Mercoledì 5 dicembre si tratterà, invece, la “Tipicità e tradizione”, dove ai fornelli sarà Simone Camellini a preparare, dal torchio alla tavola, i bigoli al ragù di corte, raccontati dal presidente della Strada del Vino Colli Euganei, Franco Zanovello, con un approfondimento sulla gallina padovana da parte di Mauro Meneghetti, docente al master della Cucina Italiana.

bigoi( Nelle foto dal set di Rete 4  i bigoi e lo chef Simone Canellini con Davide Mengacci – Mauro Meneghetti e Davide Mengacci nella colombara di Valsanzibio  )

camellini

Ricette all Italiana (2) Colombara Valsanzibio-2La puntata di venerdì 7 dicembre sarà la volta del il professor Riccardo Malanchin dell’istituto Pietro d’Abano ( nella foto su uno dei monitor del set ) affrontare “Salute e gusto” proponendo la misticanza di verdure con filetti di pollo combattente, accompagnato dall’olio dei Colli Euganei raccontato da Paolo Barbiero dell’associazione Olivicoltori Euganei, con numerosi riferimenti alla prima area per la salute preventiva in Europa evidenziati da Ida Poletto del Consorzio Terme Euganee.

registrazione setGrande soddisfazione e plausi per i protagonisti e per la partecipazione del pubblico, nonostante la giornata tutt’altro che primaverile, sono venuti da Umberto Carraro, presidente del Consorzio Terme Euganee che ha spiegato come le riprese si siano poi prolungate nei giorni successivi, concentrandosi sul territorio delle Thermae Abano Montegrotto; riprendendo con il drone i paesaggi del parco regionale dei Colli Euganei, dal castelletto di Torreglia, a villa Vescovi, dal giardino storico di Valsanzibio al borgo di  Arquà Petrarca, dai vigneti sul monte Venda agli animali da cortile di villa Alessi, dal castello del Catajo, dal lago della Costa (culla del fango termale euganeo) ai reparti cure e piscine degli hotel dove il termalismo raggiunge la sua massima espressione. Complimenti e soddisfazione anche dagli assessori al turismo e vice sindaco di Abano Terme, Francesco Pozza e di Resy Bettin del comune di Torreglia, che si sono gustati in anteprima le imperdibili trasmissioni in onda su Rete 4 da lunedì prossimo.

A Ricette all’Italiana di Rete4 i piatti delle Tavole Taurilane

davide mengacciDomani i cuochi delle Tavole Tauriliane saranno a Montirone nel cuore di Abano Terme per presentare i piatti della nostra tradizione gastronomica alla troupe di Rete4 guidata da Davide Mengacci che effettuerà le registrazioni per la messa in onda di tre puntate fra una trentna di giorni. Vi aspettiamo tra il pubblico dei fans domattina a partire dalle 08,45 all’ingresso del parco archeologico e antico ingresso delle terme  progettato del Jappelli al Montirone . Con i nostri cuochi ci saranno autorevoli esperti del territorio e dell’enogastronomia dei nostri Colli Euganei che illustreranno al pubblico Mediaset la qualità esclusiva del nostro patrimonio termale e collinare. L’evento è organizzato grazie al  comune di Abano e il Consorzio Terme Euganee in collaborazione con il Consorzio Vini Colli Euganei, le nostre Tavole Tauriliane e l’istituto alberghiero Pietro d’AbanoIngresso_alle_sorgenti_Montirone

Successo e apprezzamenti per la Mostra dei Vini e i nostri abbinamenti

Ultime giorni per degustare le oltre 200 etichette in mostra a Luvigliano di Torreglia fra le antiche mura di Villa Pollini, sede storica dell’autunnale Mostra dei Vini del Consorzio Tutela Vini Colli Euganei organizzata in collaborazione con l’associazione di San Martino di Luvigliano, il comune di Torreglia eper questo 2018 con la partnership delle Tavole Tauriliane e del webmagazine Euganeamente.rossi_vulcanici_vini_doc_e_docg_prodotti_tipici_e_buona_musica__800x450_q85_crop_subsampling-2

 

Una sinergia che dal 27 ottobre, data di apertura della mostra che si concluderà l’11 novembre, ha decretato un apprezzatissimo giudizio positivo da parte del numeroso pubblico degli enoappassonati ma anche dei molti turisti giunti per l’attesa rassegna in questa Food&Wine Valley dei Colli Euganei. Non ultimi gli ospiti del vicinissimo bacino termale di Abano e Montegrotto che a Luviglinao possono scoprire le gradite eccellenze enologiche dei Colli Euganei. Insomma un significativo gradimento che ha costretto gli organizzatori a riassortire più volte le etichette poste in degustazione. Così pure gradito, riferiscono i nostri ristoratori delle Tavole Tauriliane, è stata l’iniziativa correlata alla mostra, di servire in ogni ristorante aderente all’associazione un piatto espressamente dedicato ad ogni vino vincitore della Selezione dl Consorzio. Concorso che ogni anno premia i produttori dei rossi Doc dei Colli Euganei qualitativamente più in evidenza, proprio in occasione delle Mostra dei Vini di Luvigliano di Torreglia a Villa Pollini.

45173264_1163763003797929_82469217533689856_o

 

 

 

 

Dodici piatti per i dodici rossi della Selezione del Consorzio Colli Euganei DOC

“Ringraziamo per l’invito gli amici dell’Associazione San Martino di Luvigliano , del  Consorzio vini Doc e l’amministrazione comunale di Torreglia che ci ha coinvolti in questa iniziativa – ha spiegato Nicola Lionello, presidente dell’associazione Tavole Tauriliane – i nostri associati proporranno ciascuno un piatto abbinato al vino durante tutto il periodo della mostra, che è un appuntamento importante”.P1220302

Dodici piatti dunque e dodici vini rossi dei Colli Euganei Doc che ben si sposeranno per la gioia dei palati dei commensali delle Tavole Tauriliane che, non vorranno certo perdersi questa ennesima prova di territorialità enogastronomica da far invidia alla migliore tradizione conviviale del nostro Paese.

hotel la torreQualità che nelle invenzioni gastronomiche dei ristoratori delle Tavole Tauirilane trova senza dubbio la sua migliore esaltazione ma, soprattutto, la valorizzazione ideale; questo il commento corale degli intervenuti alla conferenza stampa nella sala del ristorante la Corte Sconta, dell’Hotel La Torre di Torreglia, che ne è stata il proscenio. Tornando agli abbinamenti, i “ravioli al cinghiale di crema di zucca e scaglie di cioccolato della Fazenda saranno abbinati al Rosso Colli Euganei “Tre Frazioni “ 2016 di Reassi mentre la “ Coscia d’Oca al Forno ai profumi d’Autunno” del ristorante La Tavolozza saranno accompagnati dal Colli Euganei Rosso 2017 Vigna Roda. Con il “Filetto di Manzo con Tegola di Pane gratinata al forno e Tartufo nero” del ristorante La Cantinetta , invece, sul bicchiere ci sarà il “ Vigna delle Roche” 2015; rosso Colli Euganei DOC come l’”Ortone” di Quota 101 per accompagnare il “Filetto Mignon di Maiale in crosta con carciofi sauté” del ristorante il Pirio . Vini merlot, di contro per il “Petto d’Oca con riduzione di Merlot” dell’Enoteca San Daniele e i “ Medaglioni di Rana Pescatrice allo Zafferano su pane di alghe fritte e salsa” del ristorante La Frutteria. Il primo sarà accompagnato da “Stradella”2016 dell’azienda La Mincana, il secondo invece dal “ Rialto” 2017 della Cantina dei Colli Euganei. Riserva Merlot “ Rocca Chiara” 2015 per i “Bigoi col Cren” dell’Antica trattoria Ballotta e Colli Eiganei merlot “ Bumagro” 2014 dell’azienda Turetta- Ca’ Bianca per la “Fusione e Sapori di pesce Crudo” del ristorante Corte Sconta dell’hotel La Torre. Le “polpette della Cheffa Marta” dell’enoteca ristorante Osteria Volante l’abbinamento sarà il Cabernet Sauvignon “Jenio” 2016 mentre il Cabernet Sauvignon “Palazzo del Principe “ 2016 Cantina Colli Euganei sarà abbinato alle “Braciolette di cinghiale alla griglia con chips di batata americana e salsa piccante” del ristorante La Griglia. Cabernet Riserva “ Magnificat” 2013 invece per gli “Gnocchi di Zucca al ragù di Cinghiale e Chiodini” del ristorante Antenore. Di contro il “Petto di Faraona con ripieno al Tartufo nero e timballo di Polenta” del ristorante Taparo chiude gli abbinamenti con il Cabernet Sauvignon “Vigna Costa” 2015 di Borin Vini&Vigne. “

pirio

 

« Older Entries