Le Tavole Tauriliane vi danno appuntamento al 3 aprile

“ Abbiamo sempre rispettato e condiviso tutte le avvertenze, limitazioni, distanze e norme elencate dai recenti decreti legge relativamente al contenimento della diffusione del COVID 19. Siamo anche convinti, però, che i nostri Ristoranti, sia per tipologia che ubicazione, pur non rientrando nella categoria di servizi di prima necessità, possano comunque essere considerati luoghi di convivialità e di forte richiamo e aggregazione per innumerevole persone; le stesse  che da sempre gratificano i nostri locali con la loro presenza. Per questo abbiamo deciso che l’unico modo di partecipare attivamente all’appello “restiamo a casa”, ed evitare possibili trasmissioni di questa preoccupante infezione detrminata da COVID 19, è quello di chiudere fino a che il governo italiano e le autorità competenti comunicheranno che l’emergenza è cessata e si può tornare alla normalità.” E’ questa la dichiarazione di Nicola Lionello, presidente dell’associzione Tavole Tauriliane di Torreglia che riunisce sotto la propria insegna ben 12 locali della graziosa cittadina ai piedi dei Colli Euganei con poco più di 6000 abitanti. “La nostra – continua il presidente Lionello  – è un’associazione fatta di lavoratori indefessi che non hanno mai contato le ore e che ha fatto dell’ospitalità, della buona tavola e del buon bere la propria bandiera e l’idea di stare a casa e vedere le porte chiuse dei nostri Ristoranti è davvero sconsolante e siamo coscienti che la nostra scelta ci espone, al momento, anche ad un salto nel buio. Non sappiamo infatti se e quali ammortizzatori sociali potranno essere disponibili e se il nostro Paese, che chiede di unirci ad un sacrificio necessario e indispensabile, saprà realmente sorreggere non solo noi ma tutte le micro imprese coinvolte da questi eventi. Tuttavia abbiamo fiducia nel futuro e faremo la nostra parte precisando che tutte le maestranze impiegate nelle nostre attività non subiranno nessun contraccolpo economico. Tutti gli eventi, le degustazioni e le prenotazioni fino al 03/04/2020, sono annullati e di questo ci scusiamo con il nostro pubblico ma saranno nuovamente organizzati alla nostra riapertura.  Quando torneremo, saremo di nuovo pronti a viziare il vostro piacere di stare seduti alle nostre tavole. Meglio ancora, quele delle Tavole Tauriliane.

prova4_page-0001

Sposarsi a Torreglia un modo per dire sì alla vita e non alla psicosi in tempi di #coronavirus

il-castellettoIl Comune di Torreglia si trova in provincia di Padova ai piedi del Parco Regionale dei Colli Euganei e confinante con l’area termale di Abano e Montegrotto Terme.

La bellezza dei paesaggi di Torreglia, il fiorire di gioielli di architettura come la Villa dei Vescovi,  la Villa Pollini e Villa Zadra e la varietà della cultura enogastronomica hanno nel tempo attirato illustri personaggi, che hanno scelto Torreglia come propria residenza stabile o temporanea.

Tra questi si annoverano il musicista Cesare Pollini, che risiedette nell’omonima villa a Luvigliano, il pittore Roberto Ferruzzi che, dalla natia Sebenico in Dalmazia, venne ad abitare a Luvigliano in una casa sotto il Monte Sengiari, Jacopo Facciolati, illustre latinista, lessicografo e docente all’Università di Padova e Giuseppe Barbieri, famoso studioso di letteratura greca e latina che nella sua villa di Torreglia si dedicò alla sua opera di scrittore di oratoria, raggiungendo una notevole fama tra i contemporanei.

Oggi Torreglia si propone come meta turistica slow a pochi chilometri da Padova, da Vicenza e da Ferrara, a due passi da Abano e Montegrotto Terme – bacino termale più grande l’Europa – dove il turista può rilassarsi passeggiando per i molti dolci sentieri (da segnalare il sentiero Mondonego sul Colle della Mira e il sentiero sulle Terre Bianche), fare sport, ammirare il patrimonio di ville presenti sul territorio, degustare le specialità di cucina dei numerosi ristoranti.

Dove è possibile sposarsi

Altri dettagli e la modulistica per richiedere di celebrare le proprie nozze a Torreglia cliccando il link sotto

https://www.comune.torreglia.pd.it/servizi/sposarsi-torreglia/

Esaurita l’ufficialità e l’istituzionalità che spetta al Comune di Torreglia, che pubbliciziamo senza che nulla leghi l’amministrazione comunale alla nostra associazione,  ci permettiamo di ricordare che le Tavole Tauriliane e ogni singolo ristoratore associato sarà pure a vostra disposizione per eventuali informazioni su in altrettanto eventuale banchetto o rinfresco nuziale

Emergenza ma non chiacchiere per il coronavirus

In queste ore si sta assistendo al riversamento sui social e sui media ad una marea di dati, cifre e notizie non sempre corrispondenti alle situazioni oggettivamente verificabili e verificate. Per questo a parlare per noi, operatori dell’accoglienza enogastronomica di uno dei più noti comuni dei Colli Euganei, e per rispondere a quanti ci telefonano preoccupati per chiedere informazioni e/o per disdire le loro prenotazioni, è il Sindaco della nostra Torreglia, Filippo Legnaro.

Al quale, in questo particolare momento di tensione, auguriamo buon lavoro.

Fiduciosi, come sempre, del suo operato per il bene pubblico dei residenti e degli ospiti di Torreglia:

Covid-19 [Corona Virus] – AGGIORNAMENTO 

In relazione ai casi di contagio del virus Covid-19 nella provincia di Padova, si precisa quanto segue:
1- In via precauzionale, la manifestazione di Carnevale pianificata per domani domenica 23 febbraio è annullata
2- Non è stata emanata nessuna ordinanza di chiusura di locali e esercizi pubblici sul territorio comunale
3- La Regione del Veneto ha emanato il vademecum allegato, che al momento è l’unico documento ufficiale e che fornisce le indicazioni di comportamento per tutti i cittadini
4- il Sindaco è in continuo contatto con le Autorità e gli altri Sindaci e sta monitorando costantemente l’evoluzione della vicenda.

Invito tutta la cittadinanza a dare massima diffusione al presente comunicato e a evitare allarmismi e notizie non vere. Grazie

Il Sindaco di Torreglia 

Filippo Legnaro 

I piatti e i volti dei ristoratori delle Tavole Tauriliane per i rossi Colli Euganei DOC

Nelle foto i vini  i piatti e i volti del ristoratori delle Tavole Tauriliane che anche per questo 2019 sono stati chiamati dal Consorzio Tutela Vini Colli Euganei a creare i loro piatti per l’abbinamento ai vini rossi DOC vincitori della “Selezione del Consorzio” 2019. I vini premiati, con tutte le altre etichette più rappresentative della DOC e DOCG dei Colli Euganei, potete trovarli in degustazione alla 50^ Mostra dei Vini a  Villa Pollini di Luvigliano di Torreglia fino al 10 novembre.

I singoli piatti e i relativi vini abbinati potete trovarli nel menù di ogni singolo ristorante delle Tavole Tauriliane per tutta la durata della storica Mostra dei Vini curata dal  Consorzio Tutela Vini Colli Euganei :

Antica Trattoria Taparo

Carrè di cinghiale brasato cotto con mele e uva e purea di patate

73208713_2357102751207905_6987801139349553152_n

Ristorante Corte Sconta

Filettino d imaiale con cipolla Tropea e salsa ai fichi caramellati

75540239_2357103784541135_3653894073602801664_n

Dario Ricevimenti

Risotto di Mirtilli burrata affumicata maggiorana e chips di rapa rossa

73243579_2357102211207959_6227740881718345728_n

Ristorante Afazenda

Coscetta di coniglio al tegamino con carotine baby

73318795_2357104194541094_400929093933072384_n

Antica Trattoria Antenore

“gaina imbriaga “

74237614_2357102507874596_6868098103002529792_n

Osteria Volante

Anchetta di vitello con erbette cotte e funghi trifolati

73342922_2357102924541221_3455902446398734336_n (1)

Antica Trattoria Ballotta

Pasta e fagioli alla veneta con pancetta sottile e croccante

74910719_2357105231207657_5394400811205787648_n

Trattoria al Pirio

Goulash di chinghiale alla paprika affumicata e polenta fritta

74211306_2357101901207990_4610338777380945920_n

Ristorante la Tavolozza

Tagliatelle di castagne ragù di fagiano e chiodini

74271058_2357104781207702_81012154173489152_n

Trattoria  La Griglia

Pappardelle con straccetti di oca e porcini

72703592_2357103147874532_7078133853591699456_n

Ristorante la Cantinetta

Maialino da latte disossato cotto al forno con polenta fritta e misto funghi

73174952_2357104501207730_6763849437023305728_n


Enoteca San Daniele

Oca in saoir con pane croccante e purè di zucca con lime e cannella

73161611_2357103411207839_5816446584296046592_n

Ristorante Rifugio Monte Rua

“petto d’anatra su crostoni integrali all’olio del Colli con patè di fegato d’anatra”

11059760_817492628343192_6481359212996677181_n


I Tauriliani e i Rossi dei Colli Euganei per la 50^ Mostra dei Vini

E’ per martedì 22 ottobre presso il ristorante Taparo di Torreglia, con inizio alle ore 11.30, la conferenza stampa di presentazione della 50^ edizione della Mostra dei Vini di Luvigliano di Torreglia a Villa Pollini.

villa pollini

Appuntamento fra i più attesi nel panorama del mondo enologico che contraddistingue il territorio dei Colli Euganei caratterizzato dalla presenza ormai storica della DOC che tutela più di una dozzina di tipologie di vini, rossi e bianchi, e della più recente, ma non meno significativa, DOCG. Che tutela, quest’ultima, la produzione del Moscato Fior d’arancio nelle sue tre tipologie: spumante, fermo e passito. Alfiere indiscusso della vulcanica zona vitivinicola racchiusa dai confini dei Colli Euganei che trova nei suoi cugini bianchi e rossi altrettanti validi portabandiera. Dai Pinot allo Chardonnay, dalla Glera al suo biotipo Serprino, dal Manzoni bianco al Pinello,  dai Cabernet, al Merlot e al Carmenere. E saranno proprio questi ultimi rossi bordolesi a rubare la scena da protagonisti per la presentazione della 50^ edizione della Mostra dei Vini perché i tredici più emblematici che hanno partecipato alla “Selezione del Consorzio ” saranno abbinati, ognuno da par suo, ai 13 diversi piatti preparati da ognuno dei ristoratori aderenti alle Tavole Tauriliane.

IMG_0621Ricette esclusive ideate per l’occasione e che saranno presenti nei menù di ogni singolo ristorante per tutta la durata della “Mostra dei Vini  di Luvigliano” che, come sarà annunciato nella conferenza di presentazione aprirà i battenti sabato 26 ottobre per concludersi il 10 novembre. Caratterizzata ancora una volta da un fitto calendario di eventi, degustazioni, simposi e incontri che sarà svelato in anteprima martedì 22 ottobre dove ogni ristoratore presenterà il suo piatto, il vino abbinato ma, soprattutto, il suo volto e il volto  di ogni singolo vignaiolo. Trasformando così le sale dell’Antica Trattoria Taparo in un gustosissimo proscenio che diventerà anche il set per la realizzazione di un book fotografico che immortalerà i vulcanici vini rossi della DOC dei Colli Euganei e i piatti abbinati dei quali, qualche riga più sotto possiamo anticiparne gli ingredienti ma non ancora gli abbinamenti con le 13 etichette.

IMG_0642

Nelle foto i vini  e i piatti dell’edizione 2018  e uno scorcio di Villa Pollini sede della Mostra dei Vini di seguito invece le proposte gourmet dei ristoratori delle Tavole Tauriliane per l’edizione di questo 2019 :

Antica Trattoria Taparo

Carrè di cinghiale brasato cotto con mele e uva e purea di patate

Ristorante Corte Sconta

Filettino d imaiale con cipolla Tropea e salsa ai fichi caramellati

Dario Ricevimenti

Risotto di Mirtilli burrata affumicata maggiorana e chips di rapa rossa

Ristorante Afazenda

Coscetta di coniglio al tegamino con carotine baby

Antica Trattoria Antenore

“gaina imbriaga “

Osteria Volante

Anchetta di vitello con erbette cotte e funghi trifolati

Antica Trattoria Ballotta

Pasta e fagioli alla veneta con pancetta sottile e croccante

Trattoria al Pirio

Goulash di chinghiale alla paprika affumicata e polenta fritta

Ristorante la Tavolozza

Tagliatelle di castagne ragù di fagiano e chiodini

Trattoria  La Griglia

Pappardelle con straccetti di oca e porcini

Ristorante la Cantinetta

Maialino da latte disossato cotto al forno con polenta fritta e misto funghi

Enoteca San Daniele

Oca in saoir con pane croccante e purè di zucca con lime e cannella

Ristorante Rifugio Monte Rua

“petto d’anatra su crostoni integrali all’olio del Colli con patè di fegato d’anatra”





Una perla per Torreglia Sotto le Stelle

69264357_403062013652545_7724250759163805696_n(1)Doveva essere una sorpresa ma abbiamo deciso che attendere fino a martedì sera per annunciarvi la presenza a Torreglia Sotto le Stelle dell’artista Stefania Miotto sarebbe stato davvero un peccato. Soprattutto per molti dei fans e degli estimatori di questa nostra grande soprano padovana che martedì 3 settembre potranno godere della sua bravura. Oltre ad essere madrina della serata, infatti, l’eclettica soprano, capace di cavalcare qualsiasi pentagramma grazie alla duttilità della sua voce, si esibirà in un repertorio esclusivamente ideato per Torreglia Sotto le Stelle.

20150104143105205_Servizio fotografico rosa

Una sorta di ideale abbinamento canoro con le  “voci” del menù di Torreglia Sotto le Stelle, che sarà accompagnato dalle musiche del trio formato da Irene Squizzato, brillante fisarmonicista, Matteo Mignolli flautista di caratura superiore, Davide Squarcina, pianista e concertista di chiara fama.

69578679_458488948074228_2938053673969778688_nQuella che si prospetta dunque sarà una serata all’insegna del buon cibo, del buon vino e del bel canto che inizierà con dei brani classici e romantici per passare poi a qualcosa di sempre più frizzante con l’operetta e musiche da fillm dei grandi autori come Morricone, Rota e Piovani. Non mancherà qualche incursione nella musica napoletana e nel mondo latino fino ai celibri refrains del blues, del jazz e di tanti altri brani i cui titoli, ora sì, saranno una sorpresa.

A martedì 3 settembre dunque, a Villa dei Vescovi con le Tavole Tauriliane e la madrina della serata, la soprano Stefania Miotto.

Tredici piatti e tredici dessert per Torreglia Sotto le Stelle

20496_506853159462612_5824136063050760260_nDiffusa alla stampa la lunga lista delle gustosità che le brigate di cucina delle Tavole Tauriliane prepareranno in diretta per voi nel corso della magica serata di Torreglia Sotto le Stelle a Villa dei Vescovi . Imperdibile evento gourmet del 3 settembre con inizio alle 20 in uno dei luoghi più scenografici dei Colli Euganei : la cinquecentesca Villa dei Vescovi FAI di Luvigliano di Torreglia.

Va ricordato che oltre ell’elenco dei piatti e dei dessert, nel tcket d’ingresso pari a euro 65,00 a persona sono compresi anche la bisaccia con il calice per la degustazione dei vini del Consorzio di Tutela dei Colli Euganei ;  l’acqua e il caffè. Nonchè il parcheggio e il servizio navetta che collegherà i parcheggi alla Villa. Infine, per quanti volessero prenotare con tavolo riservato per minimo 8 persone, il costo è di euro 75,00. E’ possibile effettuare la prenotazione presso ogni singolo ristorante  …

Ristorante La Cantinetta

“cappuccio all’amatriciana”

“cannolo siciliano con salsa ai frutti di bosco pistacchi e lamponi “

Trattoria La Griglia

“cochinillo asado en porchetta”

“…pesca gli amaretti”

Trattoria Al Pirio

“sfera di melanzana”

“morbido alla liquirizia”

Antica Trattoria Antenore

“baccalà in tocio con poenta fritta”

“tenerina di crema alle madorle e marasche”

Osteria Volante

“ polpette & Co “

“finta caprese”

Antica Trattoria Taparo

“flan ai porcini con crema di burrata e tartufo nero”

“cheesecake al ciccolato r salsa ai frutti di bosco “

La Torre – Corte Sconta

“risotto ai fiori di zucca e gamberi”

“bavarese alla fragola con crumble di pastafrolla”

Dario Ricevimenti

“ hamburgher di coniglio”

“semifreddo al melograno su salsa di fichi

Enoteca San Daniele

“cinghiale con polenta di grani antichi di Baone”

“ la torta della zia “

Ristorante La Tavolozza

“gnocchi di pesce in bianco e nero”

“cremoso al gianduia con coulis di lampone”

Ristorante Afazenda

“ ravioloni farciti alle zucchine e fiori di zucca in polvere”

“ panna cotta con marmellata di fragoline “

Ristorante Rifugio Monte Rua

“petto d’anatra su crostoni integrali all’olio del Colli con patè di fegato d’anatra”

“ pesche caramellate al mosto d’uva ”

Antica Trattoria Ballotta

“la pizza del cuoco “

“zuppa inglese “

Torreglia Sotto le Stelle 2019 : da domani il menù

19731991_808388522668714_5931106322505751818_nIn via di definizione i piatti del menù di Torreglia Sotto le Stelle, appuntamento gourmet del 3 settembre dalle ore 20,00 con la cucina delle Tavole Tauriliane in Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia. Ognuno dei tredici ristoranti prepara nelle cucine volanti, allestite all’interno delle mura, dei giardini e delle terrazze della cinquecentesca Villa dei Vescovi, le proprie e diverse prelibatezze gastronomiche in abbinamento con le migliori selezioni enologiche.

Costo comprensivo di ingresso alla Villa dei Vescovi – bene FAI – parcheggio e servizio navetta, tasca con calice per le degustazioni dei vini abbinati ai 13 piatti e ai 13 dolci : euro 65 cad. con posto libero e itinerante. Per posto prenotato su tavolo di minimo otto persone, euro 75 cad. Prenotazioni presso ogni singolo ristorante www.tavoletauriliane.it  –  Info in tempo reale su pagina Facebook

19511215_802464553261111_7487310138002454961_n

Torreglia sotto le Stelle con le Tavole Tauriliane ai nastri di partenza

1088647939-1_page-0001Con l’approvazione della locandina ufficiale e l’inserimento dei loghi dei nuovi patrocinatori dell’evento “Torreglia sotto le Stelle con le Tavole Tauriliane”, in programma il 3 settembre nell’incomparabile scenario di Villa dei Vescovi di Luvigliano di Torreglia , bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano,  è ufficialmente iniziata la fase dedicata alla raccolta delle prenotazioni per un altro memorabile appuntamento con i ristoratori delle Tavole Tauriliane.

19731991_808388522668714_5931106322505751818_nUna compagine che proprio in questi giorni ha allargato le sue fila con l’ingresso di un altro eccellente Tauriliano, già noto al pubblico con il nome di Dario Ricevimenti, e che per  “Torreglia sotto le Stelle con le Tavole Tauriliane” oltre al patrocinio del comune di Torreglia, del Consorzio Tutela Vini Colli Euganei e il placet del FAI, per questa edizione 2019 presenta gli onori anche alle bandiere della Strada del Vino Colli Euganei e del TCM Terme Colli Marketing che si sono uniti agli altri enti nel patrocinare l’evento.

11036450_506224599525468_4380032256177998600_nLa formula rimane quella che è sempre stata accolta con grande favore dal pubblico : passeggiare fra le 13 postazioni di cucina con le tredici brigate esterne dei ristoratori che impiatteranno le loro proverbiali squisitezze per soddisfare i palati dei più esigenti gourmet; fra le postazioni dei produttori dei vini per una degustazione di caratura superiore; la fruizione degli spazi interni  della Villa, visitabili e godibili in tutta la loro bellezza assieme agli operatori del FAI presenti e secondo le modalità previste, la magia di una serata di festa che non mancherà di entrare negli annali di questo appuntamento con il bien vivre che anno dopo anno è entrato nella storia recente dei Colli Euganei e di Torreglia.

P1150672

Altra novità la possibilità di prenotare sia il posto libero, a euro 65 cad.  sia il posto prenotato al tavolo con un minimo di 8 persone a euro 75 cad. Pre le prenotazioni basta telefonare ad ogni singolo ristoratore chiamando i numeri che trovate elencati su questa pagina o sulle pagine social delle Tavole Tauriliane.

Va infine ricordato il parcheggio e il servizio limousine, entrambi gratuiti, per raggiungere Villa dei Vescovi e vivere una magica “Torreglia sotto le Stelle con le Tavole Tauriliane”.19511215_802464553261111_7487310138002454961_n

 

La vita e la forza delle Tavole Tauriliane

colli euganei 2

Non è facile resistere alla vulcanica attrazione di una compagine di tredici ristoranti che ormai da undici anni danno forza e vita ad una fra le più stimate associazioni del parco regionale dei Colli Euganei e della provincia di Padova. E non solo per il pubblico di gourmet e buone forchette che siedono alle tavole dei ristoranti Tauriliani, quotidianamente, o che partecipano agli eventi straordinari di tutto il gruppo in una unica location, come il recente Street Food in piazza, ma è un’associazione magnetica anche per gli altri operatori della ristorazione di alto livello che esercitano la loro professione nel nome della cucina Euganea , da una delle sue sedi più vocate proprio a Torreglia, da cui prende il nome stesso l’associazione delle Tavole Tauriliane.

2020167cameriere

Aggettivo coniugato al femminile, Tauriliane, che deriverebbe dalle “taurilie” o lotte fra tori organizzate dai discendenti del mitico Antenore o, versione storicamente più accreditata, dal fatto che in un tempo medievale, l’area cittadina e lungo i pendi dei Colli Euganei su cui si dipana, fosse popolata di torri di avvistamento e difesa che, appunto, avrebbero indotto il nome di Torreglia per questa operosa cittadina a pochi chilometri da Padova e dal comprensorio termale di Abano e Montegrotto. Sia come la si vuole, mito o storia in ragione di quel che suggerisce l’idea del sapiente di turno, resta il fatto che Torreglia con le sue Tavole Tauriliane, è diventata una imperdibile meta quando si parla di buon cibo e buon vino. Inevitabile, dunque, che anche una realtà come Dario Ricevimenti, nome ben noto nel mondo del banqueting di alta qualità in cui si affermato Dario Zanetti, il figlio Michele e la figlia Giovanna, fosse calamitata a farne parte.

1611019_459994067508163_7385396530973679724_nSuscitando la soddisfazione di tutti gli storici componenti delle Tavole Taurilane che hanno approvato a gran maggioranza l’ingresso di un altra blasonata “Tavola” in una compagine di ristoratori che ha fatto della buona cucina, del buon vino e dell’accoglienza, i propri segni distintivi. Conservando intatta una unica visione comune per oltre un decennio: la soddisfazione del visitatore che sceglie Torreglia e le Tavole Tauriliane per i suoi gustosi momenti a …tavola.

A questa nuova Tavola Tauriliana, Dario Ricevimenti, vanno dunque i complimenti e le felicitazioni da parte di tutta l’associazione, proprio nell’imminenza del prossimo e atteso evento corale delle Tavole Tauriliane. Che si preannuncia così ancora più ricco e offrirà un’ulteriore possibilità di piacere per il palato dei gourmet che hanno già cominciato a far squillare i telefoni per le prenotazioni al

“ Torreglia sotto le Stelle con le Tavole Tauriliane a Villa dei Vescovi – 2019″, il 3 settembre.

Informazioni e prenotazioni per l’evento del 3 settembre saranno fornite da ogni singolo ristoratore via mail o con una semplice telefonata.

« Older Entries